FUTURES POSITIVI IN ATTESA DEI DATI SU OCCUPAZIONE

2 Giugno 2006, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Grande attenzione sara’ rivolta, prima dell’apertura, al rapporto occupazionale di maggio, ca cui potrebbero emergere nuovi dettagli sulle pressioni inflazionistiche che potrebbero determinare l’outlook sui tassi. Le attese sono per un aumento del numero di occupati pari a 170 mila unita’.

A caratterizzare il tono positivo del precorsa sono gli ultimi accordi societari. Il Nyse Group ha annunciato che rilevera’ l’operatore di borsa europeo Euronext, grazie ad un’offerta giudicata piu “sicura” e attraente di quella avanzata in precedenza da Deutsche Boeurse.

La societa’ farmaceutica britannica, GlaxoSmithKline sembra essere interessata al business “health care” della rivale Pfizer. L’operazione potrebbe avere un valore di $15 miliardi.

Nel comparto energetico, il petrolio e’ tornato a guadagnare nuovamente terreno, dopo lo scivolone di ieri. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con scadenza luglio sono in progresso di 64 centesimi a quota $70.98. A riportare gli acquisti sul settore, la recente notizia di un assalto ad una piattaforma petrolifera nigeriana da parte dei ribelli.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sul valutario, l’euro e’ in leggero aumento rispetto al dollaro a quota 1.2818. L’oro avanza di $2.50 a $636.00 all’oncia. Invariati i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 5.10%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 1.90 punti a 1287.00.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 5.75 punti a 1624.00

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 14 punti a 11270.