FUTURES POSITIVI CON UPGRADE E ORDINATIVI BOEING

21 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Dopo la pausa di ieri, sui mercati azionari tornano a prevalere gli acquisti, spinti dalle buone notizie societarie. Cautela e’ pero’ dettatta dal rimbalzo del greggio e dalla vicina festivita’ del Thanksgiving Day (giovedi’) per cui gli operatori potrebbero dimostrarsi restii a coprire grosse posizioni.

A risollevare l’ottimismo e’ in primo luogo il nuovo ordinativo ricevuto dal colosso aerospaziale Boeing ([[BA]]), il cui titolo negli ultimi tre mesi ha registrato un considerevole rialzo. Nell’intento di incrementare il numero di voli e sostituire i vecchi velivoli, la compagnia Korian Air ha richiesto 25 nuovi aerei per un valore complessivo di $5.5 miliardi.

Positiva anche la serie di commenti positivi rilasciati in mattinata dalle principali banche d’affari. Adobe Systems ([[ADBE]]), una delle societa’ leader nel comparto dei software, ha visto alzarsi il rating da parte di Wachovia, mentre a migliorare il giudizio su Medtronic ([[MDT]]) e’ stata JP Morgan, dopo che la societa’ sviluppatrice di apparecchiature mediche ha rilasciato una trimestrale superiore alle attese.

Rimanendo in ambito di risultati aziendali, la societa’ di macchinari per l’agricoltura, Deere & Co, ha rilasciato numeri ben superiori alle stime per il terzo trimestre, emettendo pero’ un outlook poco incoraggiante per i prossimi mesi. Il titolo cede mezzo punto percentuale nel preborsa. Nel comparto hi-tech, il colosso informatico Dell ([[DELL]]) fornira’ i risultati preliminari sull’ultimo trimestre dopo la chiusura.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, il greggio e’ tornato a guadagnare terreno salendo di 62 centesimi a $59.42 al barile. Sul valutario, l’euro e’ invariato nei confronti del dollaro a quota $1.2814. L’oro e’ in rialzo di $3.10 a $625.20 all’oncia. In leggero calo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.61%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1.20 punti a 1406.50.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +2.25 punti a 1813.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 8.00 punti a 12360.