FUTURES: OTTIMISMO SUI TASSI D’INTERESSE

20 Marzo 2006, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Nel preborsa si respira un clima di ottimismo ed entusiasmo sull’outlook relativo ai tassi d’interesse, soprattutto alla luce degli ultimi dati macro che hanno confermato una moderata crescita dell’economia Usa accompagnata da contenute pressioni inflazionistiche.

Molto atteso e’ l’intervento di Ben Bernanke che si terra’ nel tardo pomeriggio, alle 19:00 ora locali. Il presidente della Fed terra’ un discorso all’Economic Club di New York sulla “curva dei tassi d’interesse e sulla politica monetaria”. E’ molto probabile che emergano forti segnali sulle prossimi mosse della Banca Centrale in ambito di costo del denaro.

Al momento il tasso sui fed funds e’ al 4.5%. E’ ampiamente atteso un rialzo di un quarto di punto percentuale nel prossimo meeting che si svolgera’ la settimana prossima.

Per quanto riguarda gli aggiornamenti economici in calendario, alle 16:00, ora italiana, verra’ rilasciato il Superindice di febbraio. Le previsioni degli analisti sono per un calo dello 0.3%, dal +1.1% del mese precedente.

Sul fronte societario, Verisign, societa’ specializzata in servizi di sicurezza per il Web, potrebbe investire $250 milioni nell’acquisto di m-Qube, azienda attiva nel trasferimento dati e nella telefonia mobile.

La societa’ retail Michael Stores sta esplorando nuove strategie di mercato ed ha annunciato che non e’ da escludere la vendita dell’azienda stessa.

Sempre in ambito di M&A, il Wall Street Journal ha riportato una notizia secondo cui St. Paul Travelers avrebbe negato qualsiasi trattativa di un possibile merger con Zurich Financial Services Group.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, cede terreno il petrolio. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con scadenza aprile sono in ribasso di 42 centesimi a quota $62.35. In flessione i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.66%. In leggerissimo ribasso l’oro (-$0.60): i futures con scadenza aprile sono a quota $554.50 all’oncia. Stabile l’euro nei confronti del dollaro: il cambio e’ a quota $1.2172.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 2.50 punti a 1319.90 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq avanza di 5.5 punti a 1710.00

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 9 punti a 11370.