FUTURES: OTTIMISMO PRIMA DEL RAPPORTO OCCUPAZIONE

2 Dicembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi, spinti al rialzo dalle buone attese relative al rapporto sull’occupazione che verra’ rilasciato alle 14:30 ora italiana

Le previsioni degli economisti sono per la creazione di nuovi posti di lavoro, nel mese di novembre, pari a 210 mila unita’, in netto aumento ripsetto ai 56 mila riportati ad ottobre. Il parere degli analisti e’ che i possibili numeri attesi in mattinata potrebbero avere un impatto molto positivo sui mercati e guidare i listini al rialzo.

Sul fronte societario, le azioni della catena di bar Starbucks erano salite in Europa, in seguito alla comunicazione delle vendite comparate di novembre, cresciute di oltre il 7% grazie al lancio dei nuovi prodotti appositamente introdotti sul mercato per la stagione natalizia.

Gli operatori moniteranno da vicino anche il titolo della casa automobilistica Ford Motor, ieri in calo sulle deludenti vendite di novembre, dopo che il Wall Street Journal ha pubblicato una notizia secondi cui il gruppo potrebbe chiudere 5 impianti e licenziare almento 7500 lavoratori del Nord America.

Le azioni della societa’ software Novell potrebbero continuare a salire sulla scia dei risultati trimestrali riportati nell’after-hour di giovedi’ che hanno battuto le attese degli analisti di Wall Street. Nelle contrattazioni elettroniche il titolo e’ avanzato del 4%.

Anche I titoli energetici potrebbero spingersi al rialzo grazie all’aumento dei prezzi petroliferi, in mattinata riportatisi sopra i $59. Al momento il contratto futures con scadenza gennaio segna un progresso di 74 centesimi a quota $59.21 al barile.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 9 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati in calo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.53%. L’oro avanza di $0.7 rimanendo ben saldo sopra i $500 a $507 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1705 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 1 punto (+0.08%) a 1265.60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 2 punti (+0.12%) a 1706 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 10 punti (+0.09%) a 10929 punti.