FUTURES: OCCHI PUNTATI SUL RAPPORTO OCCUPAZIONALE

9 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in leggero calo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio sotto tono dell’azionario.

Gli operatori preferiscono mantenersi cauti in attesa del rapporto occupazionale che dovrebbe mostare la creazione di 100 mila nuovi posti di lavoro nell’ultimo mese. Tenendo conto che la media nelle ultime quattro settimana e stata di una crescita pari a 155 mila unita’, un valore inferiore alle attese potrebbe sollevare serie preoccupazioni riguardo ad un forte rallentamento dell’espansione economica o addirittura una recessione.

Gli investitori sono alla ricerca di segnali di crescita soprattutto dallo scorso 27 febbraio quando un calo delle borse cinesi aveva scatenato un’ondata di vendite sul comparto azionario a livello globale.

Continua inoltre a pesare la vicenda legata ai mutui immobiliari e alle insolvenze dei grossi istituti di credito. New Century Financial ([[NEW]]) ha dichiarato di aver temporanemante sospeso le operazioni e di essere in trattative con i creditori: non e’ da escludere una richiesta di amministrazione controllata (Chapter 11) dopo il forte calo registrato in borsa, superiore al 70%.

Sotto i riflettori potrebbero finire il gigante telecom AT&T ([[T]]) e il colosso media del Web Yahoo! ([[YHOO]]) dopo che da un articolo apparso sul Wall Street Journal si e’ appreso che le due societa’ potrebbero rivedere i propri accordi di partnership.

Nel settore dell’auto prosegue intanto la battaglia per l’acquisto della divisione Chrysler di DaymlerChrysler ([[DCX]]). Una terza pretendente, Centerbridge Partners, potrebbe presto lanciare una proposta d’acquisto sul gruppo.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico il greggio e’ stabile a quota $61.62 al barile (-$0.02). Sul valutario l’euro e’ in leggero rialzo rispetto al dollaro a quota 1.3153. L’oro arretra di $0.60 a $654.90 l’oncia. Invariatii titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ fermo al 4.52%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 2.00 punti (-0.14%) a 1415.20

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna un ribasso di 3 punti (-0.17%) a 1772.

Il contratto sull’indice Dow Jones scende di 3 punti (-0.02%) a 12227.