Società

FUTURES: OCCHI PUNTATI SUL COMPARTO ENERGETICO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono in calo.

Per la giornata odierna non sono attesi dati macroeconomici di rilievo, ma la settimana sara’ ricca di aggiornamenti che offriranno un quadro dettagliato sullo stato economico degli Usa. Domani sono attese le minute del Fomc circa l’incontro svoltosi lo scorso 8 agosto; grande attenzione sara’ riposta nei prossimi giorni sui dati relativi al Prodotto Interno Lordo, all’indice ISM, nonche’ al rapporto sull’occupazione.

In mattinata, l’attenzione potrebbe concentrarsi maggiormente sul comparto energetico, oltre che per il ritracciamento dei prezzi petroliferi, anche per gli sviluppi societari che interessano alcuni gruppi del settore.

La societa’ energetica Kinder Morgan ha raggiunto un accordo definitivo per essere rilevata da un gruppo di investitori privati ad un prezzo di $107.50 per azione, equivalenti a circa $15 miliardi.

Il gruppo petrolifero Western Refining occupera’ la scena dopo che alcuni fonti informate sui fatti hanno citato un interessamento per l’acquisto della rivale Giant Industries per un corrispettivo di $1.22 miliardi da pagarsi in cash.

Intanto, prima dell’apertura, il prezzo del greggio e’ scivolato di oltre un dollaro. I futures con scadenza ottobre segnano un ribasso dell’1.85% a $71.17 al barile. La perdita di forza dell’uragano Ernesto, divenuto ora tempesta tropicale, ha fatto rientrare l’allarme di una minaccia agli impianti di estrazione petrolifera situati nel Golfo del Messico.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, in lieve rialzo l’euro a quota $1.2808. L’oro guadagna $0.90 a $631.70 all’oncia. In calo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.8%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 arretra di 1.80 punti a 1295.80.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -1.75 punti a 1559.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 13 punti a 11295.