FUTURES NEGATIVI, ANCORA PROFIT WARNING

23 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono sotto la linea di parita’.

A mettere pressione sul comparto tecnologico anche in mattinata e’ il profit warning di Alcatel-Lucent ([[ALU]]). Il titolo e’ scivolato del 10% nel preborsa dopo che la societa’ ha annunciato che, su base proforma, non riuscira’ a riportare alcun profitto operativo nell’ultimo trimestre, probabilmente a causa dell’incertezza su determinati clienti in seguito al merger e alla forte concorrenza nel segmento wireless.

Non e’ sufficiente a risollevare il comparto, quindi, la buona trimestrale del colosso dei chip per telefoni Texas-Instruments ([[TXN]]), diffusa nell’after hour di ieri. Il gruppo ha riportato profitti e ricavi superiori alle stime degli analisti e nel preborsa l’azione sale del 3.18%.

Tra le big di Corporate America, ad annunciare i bilanci finanziari oggi saranno Bank of America ([[BAC]]) e la farmaceutica Johnsosn & Johnson ([[JNJ]]). Du Pont ([[DD]]) ha rispettato le attese confermando l’outlook per il 2007. Dopo la chiusura sara’ la volta del colosso media online Yahoo! ([[YHOO]]) e di Sun Microsystems ([[SUNW]]) che proprio ieri ha annunciato un nuovo rapporto di collaborazione con Intel ([[INTC]]).

Sul fronte macro, alle 16:00 ora italiana verra’ diffuso il dato di dicembre sul Superindice, rinviato la scorsa settimana e ieri a causa di problemi tecnici. Le attese sono per un rialzo dello 0.2% dopo essere avanzato dello 0.1% nel mese precedente.

Per quanto concerne il comparto energetico, il petrolio sta recuperando parte del terreno ceduto negli ultimi giorni. I futures con consegna marzo, da oggi quelli di riferimento, sono in progresso di 69 centesimi a $53.27 al barile.

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli NASDAQ e dei 2764 titoli NYSE? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, clicca su INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario l’euro si riporta sopra la soglia di $1.30 raggiungendo quota 1.3039 contro il dollaro. L’oro avanza di $4.00 a 638.10 all’oncia. In leggero rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.75%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 2.10 punti (-0.15%) a 1428.80.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -4.25 punti (-0.24%) a 1788.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 22.00 punti (-0.18%) a 12.512.