Società

FUTURES: MICROSOFT MULTATA, OCCHI SU UTILI E GREGGIO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono poco variati, indicando un’apertura piatta a Wall Street.

Il comparto tecnologico continua pero’ ad essere sotto i riflettori, in seguito alla decisione delle autorita’ dell’Unione Europea di infliggere una multa di $357.3 milioni al colosso software per aver violato le regole dell’antitrust.

Tra le societa’ che riporteranno i risultati trimestrali in giornata spiccano la compagnia media Gannett, la farmaceutica Genzyme ed M&T Bank. Ieri, dopo la chiusura delle borse, il gruppo biotech Genentech ha riportato una crescita dei profitti superiore alle attese ma le vendite dell’Avastin hanno deluso le stime.

Ad offrire supporto potrebbero essere ancora le attivita’ di mergers & acquisitions. Premiers Foods ha raggiunto un accordo tramite il quale rilevera’ il business britannico ed irlandese di Campbell Soup per $846 milioni.

I riflettori saranno puntati anche sui titoli del comparto energetico, con il greggio risalito sopra i $74 al barile a causa delle rinnovate tensioni tra Iran e Occidente in merito al programma nucleare. A trainare al rialzo le quotazioni potrebbe essere anche un calo delle scorte di benzina. I dati verranno rilasciati alle 16:30 ora italiana. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con scadenza agosto avanzano di 13 centesimi a $74.29.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercat, sul valutario, l’euro e’ in leggero rialzo rispetto al dollaro a quota $1.2750. L’oro avanza di $6.60 a $632.70 all’oncia. In progresso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 5.12%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in ribasso di 1.20 a 1281.10.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 perde 2 punti a 1543.00

Il contratto sull’indice Dow Jones arretra di 4 punti a 11205.