FUTURES: MICROSOFT DIFFONDE IL BUONUMORE

29 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

A quasi due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Dopo il pesante calo registrato ieri sulla scia dei dati deludenti sul Pil, a diffondere il buonumore sui mercati oggi e’ Microsoft. Il n.1 al mondo del software nell’after hour di giovedi’ ha riportato utili trimestrali inferiori alle attese, ma ha alzato le previsioni sui risultati dei prossimi trimestri.

Ha invece tagliato le previsioni sulle vendite la societa’ di semiconduttori KLA-Tenco. Le difficolta’ del comparto dei chip sono uno degli elementi a pesare di piu’ sulla recente debolezza delle borse.

Sul fronte economico, alle 14:30 saranno pubblicati i dati su Employment cost index, Reddito personale e Spese al Consumo. Molta attenzione sara’ prestata a quest’ultimo, per via della componente relativa all’andamento dei prezzi: il core PCE e’ un indicatore seguito molto da vicino dalla Fed per le decisioni di politica monetaria. Alle 15:45 l’Universita’ del Michigan pubblichera’ i dati sulla fiducia dei Consumatori. Alle 16:00 sara’ la volta del Chicago PMI, l’indice sull’andamento dell’attivita’ manifatturiera nell’area di Chicago.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.20% contro il 4.14% della chiusura di giovedi’. L’oro guadagna $2.4 a $434.8 all’oncia, il petrolio cede 32 centesimi a $51.45 al barile e l’euro viene scambiato a 1.2954 contro il dollaro.

Alle 13:45 (le 7:45 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 6.9 punti (+0.60%) a 1150 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 avanza di 8.5 punti (+0.60%) a 1421 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 56 punti (+0.56%) a 10120 punti.