FUTURES: MERCATI USA FIACCHI NEL PREBORSA

7 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono leggermente negativi.

Sui mercati continua a pesare il petrolio, in netto rialzo nelle prime battute di contrattazioni. Il future del greggio con scadenza maggio guadagna 76 centesimi a $56.61 al barile. Da inizio anno il prezzo e’ aumentato di circa il 30%.

Contenute le reazioni ai dati sul mercato del lavoro. Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione la settimana scorsa sono scese a 334.000 unita’. Il consensus di mercato era per un valore di 330.000. Ancora dal fronte economico, alle 16:00 ora italiana saranno diffusi i dati sulle scorte di magazzino all’ingrosso. Alle 21:00 sara’ la volta del credito al consumo.

Spunti incoragianti sono arrivati dal settore societario. Il colosso dei computer Dell dopo la chiusura delle borse di mercoledi’ ha confermato le previsioni sui risultati del primo trimestre. Il titolo ha messo a segno un rialzo dell’1% nell’after hour di ieri.

La blue chip Alcoa, prima societa’ dell’alluminio al mondo, ha riportato un calo degli utili trimestrali, a causa di ristrutturazioni e altri costi, ma ha aggiunto che i piu’ elevati prezzi dei metalli e la robusta domanda industriale ha alimentato le vendite.

Per quanto riguarda i commenti degli analisti, una banca d’affari ha espresso commenti positivi su Cisco. Pesanti i giudizi sulle case dell’auto Ford e, soprattutto, General Motors.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in lieve rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.43% contro il 4.44% della chiusura di mercoledi’. L’oro cede $0.4 a $428.8 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2910 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in calo di 0.7 punti (-0.06%) a 1188.5 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 perde 4.5 punti (-0.30%) a 1488.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones arretra di 12 punti (-0.11%) a 10510 punti.