FUTURES: INVESTITORI RISARCITI PER DANNI SUBITI

27 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La National Futures Association ha stabilito che la societa’ di brokeraggio Refco, uno dei suoi broker – Constantine Mitsopoulous – e uno dei suoi clienti – il consulente finanziario Jay Goldinger – devono pagare $43 milioni a 13 investitori per perdite subite a causa dell’inaccuratezza della societa’.

Nel 1995 Goldinger – attraverso la sua societa’ ora fallita Capital Insight Brokerage – ha perso $100 milioni dei suoi clienti e insieme a Refco avrebbe impropriamente allocato sui portafogli gestiti scambi profittevoli o perdenti.

Il consulente avrebbe infatti aspettato di vedere quali scambi avrebbero dato risultati positivi prima di decidere a quali clienti assegnarli e in alcuni casi li avrebbe anche riallocati a clienti diversi.

Gli imputati sostengono che i clienti avevano autorizzato le allocazioni e avevano accettato le perdite per motivi fiscali, ma nel 1999 Refco e il suo broker hanno accettato di chiudere una causa civile con la Commodity Futures Trading Commission con il rispettivo pagamento di $7 milioni e $1 milione e Goldinger ha dovuto versare alla SEC la somma di $6 milioni.

La decisione arbitrale non ha valore di precedente, ma potrebbe comunque dar vita a nuovi sistemi di protezione nei confronti degli investitori in commodity e a cambiamenti nelle contrattazioni.