FUTURES: INDICI POSIZIONATI PER UN’APERTURA NEGATIVA

5 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’avvio delle contrattazioni a Wall Street, i contratti sugli indici Usa continuano a trattare in territorio negativo e al di sotto del fair value (vedi quotazioni a fondo pagina).

Con la settimana scorsa archiviata con notevoli rialzi (in media +1.6% per Dow Jones, S&P500 e Nasdaq) dai futures si capisce che Wall Street si avvia ad un’apertura moderatamente in calo; sui mercati sono scattate alcune prese di beneficio in attesa dei nuovi dati macro, da cui potrebbero emergere nuove indicazioni sul corso dei tassi e sullo stato dell’economia, e delle trimestrali societarie.

Ma come accade spesso il lunedi’ mattina, gli operatori avranno anche l’opportunita’ di valutare gli ultimi sviluppi aziendali attraverso le operazioni di mergers & acquisitions. Equity Office Properties Trust ([[EOP]]) e’ salito dell’1.4% nelle contrattazioni europee sulla proposta di acquisto di Vornado Realty Trust ([[VNO]]) avanzata domenica del valore di $23.2 miliardi, da pagarsi in anticipo.

Simon Property Group e l’hedge fund Farallon Capital Management hanno avanzato un’offerta di $1.56 miliardi ($24 ad azione) per Mills Corp ([[MLS]]) che proprio lo scorso mese ha accosentito ad essere rilevata da Brookfield Asset Management ([[BAM]]).

Tra le altre attivita’ di M&A Triad Hospitals ([[TRI]]) potrebbe comunicare la vendita dell’azienda stessa ad un gruppo di investitori privati per un controvalore di $6.4 miliardi. Infine nel settore bancario State Street ([[STT]]) ha anunciato di aver acquisito Investors Financial ([[IFIN]]) per $4.5 miliardi in una transazione azionaria.

Riguardo all’andamento dei singoli titoli, quelli del comparto difesa potrebbero attirare la maggiore attenzione in giornata, in corrispondenza dell’intervento di Bush relativo al nuovo piano di budget fiscale, incentrato particolarmente sulla spesa militare.

Tra le societa’ che riporteranno le trimestrali spicca Anadarko Petroleum ([[APC]]) (subito dopo la chiusura delle borse); Cognizant Technology Solutions ([[CTSH]]) ha battuto le attese.

APPENA 299 TITOLI QUOTATI SU BORSA ITALIANA, BEN 5.964 TITOLI QUOTATI SU NASDAQ E NYSE. CHE ASPETTI? E QUI SU WALL STREET ITALIA TROVI LE QUOTAZIONI IN TEMPO REALE E IL BOOK A 15 LIVELLI DI TUTTE LE AZIONI AMERICANE! CLICCA SU BOOK NASDAQ IN INSIDER

L’unico dato in calendario oggi riguarda l’ISM servizi, per cui e’ atteso un leggero rialzo a 57 punti, e sara’ seguito con particolare attenzione dopo che l’indicatore sul comparto manifatturiero ha segnato una contrazione lo scorso venerdi’. Il dato sara’ diffuso alle 16:00 ora italiana.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico il greggio avanza oltre i $59. I futures con consegna marzo segnano un progresso di 28 centesimi a $59.30 al barile.

Sul valutario l’euro e’ in lieve calo rispetto al dollaro a $1.2930. L’oro avanza di $4.20 a 655.70 all’oncia. In lieve progresso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.81%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 1.9 punti (-0.12%) a 1451.20

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -0.5 punti (-0.03%) a 1806.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 14.00 punti (-0.11%) a 12.675