FUTURES INCERTI DOPO DATO SU OCCUPAZIONE

6 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa hanno girato in territorio positivo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in rialzo per l’azionario. A permettere l’inversione di rotta ai listini e’ stato il rilascio del dato sull’occupazione, rivelatosi in linea con le attese.

Nel mese di febbraio gli Stati Unitti hanno perso 651 mila posti di lavoro, rispettando le stime degli economisti che erano per un abbassamento del dato di 650 mila unita’. Il tasso di disoccupazione e’ pero’ balzato all’8.1%, oltre le attese (+7.9%). La notizia ha riportato inizialmente gli acquisti sull’azionario, dopo le massicce perdite di ieri, ma l’impressione e’ che il trading restera’ volatile nell’arco delle contrattazioni.

Dopo tutto la situazione nel mercato del lavoro resta critica, il tasso di disoccupazione e’ ai massimi dal 1983 e gli operatori stanno continuando a metabolizzare le cattive notizia giunte negli ultimi giorni dal settore bancario e dal comparto auto

In calendario e’ ancora presente anche l’aggiornamento sul credito al consumo. Secondo molti analisti, a causa dei maggiori standard di sicurezza adottati negli ultimi mesi dalla banche per la concessione dei prestiti, il dato potrebbe subire un’ulteriore contrazione per il mese di gennaio.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, nel comparto energetico rimbalza il greggio. I futures con consegna aprile segnano un rialzo di $0.68 a $44.29 al barile. Sul valutario, sale l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.2731. In progresso l’oro a $938.50 l’oncia (+$10.70). In calo i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 2.86%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 1.20 punti (+0.17%) a 687.30.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -3.25 punti (-0.30%) a 1079.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 1 punti (-0.02%) a 6630.00.