FUTURES IN RIALZO, SARA’ CRUCIALE L’OCCUPAZIONE

8 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono positivi (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in rialzo per l’azionario.

Gli operatori trovano sollievo nei risultati degli “stress test” condotti sulle banche da cui e’ emerso che 10 sui 19 istituti esaminati necessitano di $75 miliardi per coprire fino a $600 miliardi di perdite sul credito in due anni, una cifra inferiore rispetto a quanto temuto dalla maggior parte degli analisti.

Le banche si spingono al rialzo nel preborsa, fatta eccezione per Morgan Stanley e Wells Fargo che hanno annunciato immediatamente nuovi piani per incrementare le proprie finanze. Fifth Third e’ salita del 24%, Regions +15%, SunTrust segna un progresso del 10% e Goldman Sachs avanza 2.6%.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Cruciale per la direzione dei listini in giornata sara’ comunque il rapporto occupazionale che verra’ rilasciato prima dell’apertura delle Borse, alle 14:30 ora italiana, e che dovrebbe mostrare una perdita di posti di lavoro pari a 600 mila unita’ nel mese di aprile; le stime sul tasso di disoccupazione sono per una crescita all’8.9%.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico in rialzo il greggio. I futures con consegna giugno guadagnano $0.54 a $57.25 al barile. Sul valutario, arretra l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.3371. Stabile l’oro a $915.00 l’oncia. Giu’ i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 3.32%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 7.40 punti (+0.82%) a 914.40.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +4.75 punti (+0.34%) a 1399.25.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 56 punti (+0.67%) a 8443.00.