FUTURES IN FORTE CALO, NON BASTA APPLE

26 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

A circa due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa trattano in rosso(vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio negativo per l’azionario.

I listini potrebbero cedere interamente i guadagni registrati nella giornata di ieri, innescati dalle buone trimestrali di Amazon ([[AMZN]]) e Boeing ([[BA]]), fin dall’apertura. In giornata saranno ancora una volta gli utili societari ad occupare la scena. Sono attesi i risultati della societa’ energetica Exxon Mobil ([[XOM]]), della conglomerata industriale 3M (MMM), del gruppo biotech Amgen ([[AMGN]]), di Bristol-Myers Squibb ([[BMY]]), Dow Chemical ([[DOW]]) ed Aetna ([[AET]]) tra le altre.

A soffrire meno nel preborsa e’ il comparto tecnologico, sostenuto dai buoni bilanci fiscali comunicati dal colosso informatico Apple ([[AAPL]]) e dalla societa’ di infrastrutture network Qualcomm ([[QCOM]]). Il titolo del produttore di iPod e dell’iPhone e’ in progresso di quasi otto punti percentuali nel preborsa. In forte rialzo anche le azioni della societa’ di software per la protezione dei computer Symantec ([[SYMC]]).

Con le vendite iniziali, il Dow Jones potrebbe tornare a testare il supporto dei 13800 punti che, se violato, aprirebbe le porte ad un nuovo test della soglia psicologica dei 13700 punti.

Ai fini del trading giornaliero sara’ importante seguire i dati macro che offriranno maggiori indicazioni sullo stato del mercato del lavoro, sulla spesa dei consumatori e sul comparto immobiliare (ieri particolarmente debole dopo il calo delle vendite di case esistenti ai minimi livelli di 5 anni).

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, nel comparto energetico non si arresta il progresso del petrolio. Dopo essere avanzati di circa il 3% nell’ultima seduta, i futures con consegna agosto sono ora in progresso di 87 centesimi a $76.75 al barile.

Sul valutario, l’euro e’ in ribasso nei confronti del dollaro a quota 1.3702. In lieve recupero l’oro. I futures con consegna agosto vengono scambiati a $687.80 all’oncia (-+$1.30). In progresso i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.86%.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 10.50 punti (-0.69%) a 1514.20.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -6.50 punti (-0.32%) a 2020.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 66 punti (-0.48%) a 13775.00.