FUTURES: I DATI SULL’OCCUPAZIONE SCATENANO I BUY

6 Maggio 2005, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono passati nettamente in terreno positivo.

A scatenare gli acquisti sono stati gli ultimi dati sull’occupazione. Ad aprile il numero di posti di lavoro creati negli stati uniti sono saliti di 274 mila unita’, nettamente al di sopra dei 170 mila previsti dagli economisti. Il tasso di disoccupazione si e’ attestato al 5.2%, in linea con le stime.

Spunti positivi sono arrivati anche dal fronte societario. General Electric ha alzato le previsioni sugli utili del secondo trimestre di un centesimo per azione. La conglomerata industriale ha inoltre confermato le stime sui risultati del 2005.

Molto buona la trimestrale di Pixar Animation, societa’ produttrice di film di animazione. Il titolo e’ salito del 6% nell’after hour di giovedi’ dopo che l’azienda ha pubblicato utili migliori delle attese.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in netto ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.24% contro il 4.15% della chiusura di giovedi’. L’oro e’ invariato a $430.7 all’oncia, il petrolio guadagna 54 centesimi a $51.37 al barile e l’euro viene scambiato a 1.2951 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 5.3 punti (+0.45%) a 1180.2 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 7 punti (+0.50%) a 1463.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 49 punti (+0.47%) a 10395 punti.