FUTURES: I CONTRATTI ESTENDONO I GUADAGNI

7 Ottobre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa mezz’ora dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa stanno avanzando in territorio positivo.

Dopo le pesanti perdite da inizio settimana, sui contratti tornano gli acquisti guidati dal dato relativo al rapporto sull’occupazione che, seppur in calo, si e’ rivelato nettamente migliore delle attese degli analisti. Nel mese di settembre l’occupazione nel settore non agricolo negli Stati Uniti e’ diminuita di 35 mila unita’segnando il primo calo in piu’ di due anni. Il consensus del mercato era per un decremento ben piu’ accentuato pari a 150 mila unita’.

Non sono stati comunicati maggiori dettagli sul numero di posti persi a causa degli uragano Rita e Katrina, ma dal rapporto e’ emerso che la maggiore perdita e’ stata registrata nel settore manifatturiero e retail

Gli altri dati economici attesi in giornata sono le scorte di magazzino all’ingrosso e il credito al consumo: entrambi i dati fanno riferimento al mese di agosto.

Intanto non sembrano aver preoccupato gle investitori le ultime notizie relative a probabili attacchi terroristici nelle stazioni metropolitane di New York. Lo stato di allerta all’interno della citta’ e’ comunque alto.

Nel comparto energetico, sta recuperando terreno il petrolio. Al momento il contratto future con scadenza novembre guadagna 53 centesimi a quota $61.89 al barile. Nell’ultima seduta, il prezzo del greggio e’ sceso poco sopra i $61 chiudendo ai minimi di due mesi.

Sul fronte societario, Accenture, societa’ leader nei servizi di consulenza ha annunciato un aumento dei profitti del 25%. Nel preborsa il titolo guadagna quasi il 5%. Sotto i riflettori anche le azioni della societa’ produttrice di sistemi per la Difesa, Lockheed Martin, dopo che l’azienda ha annunciato di aver ricevuto un importante contratto dalla Marina americana.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.43%. L’oro guadagna $0.8 a $475.8, e l’euro viene scambiato a 1.2108 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in progresso di 2 punti (+0.17%) a 1198.60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq guadagna 4.50 punti (+0.29%) a 1569.

Il contratto sull’indice Dow Jones segna un rialzo di 6 punti (+0.06%) a 10330.