FUTURES: CONTRATTI POSITIVI, FOCUS SU ENERGIA

25 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sui principali indici Usa sono positivi.

Gli operatori sono in attesa della comunicazione dei risultati trimestrali di alcune grosse societa’ energetiche, tra cui Conoco Phillips, Kerr-McGee ed Amerada Hesse. Secondo le stime degli analisti, le societa’ attive nel comparto energetico ed in quello farmaceutico riporteranno le migliori trimestrali. A riportare i peggiori numeri, dovrebbero essere, invece, le aziende del settore delle telecomunicazioni.

Buoni i risultati comunicati in mattinata dal colosso assicurativo WellPoint, i cui profitti sono aumentati considerevolmente grazie alla crescita delle sottoscrizioni. Bene anche Netflix, la societa’ di noleggio DVD online che, nell’after hour di martedi’, ha riportato un aumento degli utili ed ha annunciato il superamento dei 4 milioni di utenti. Nel preborsa il titolo sta guadagnando piu’ del 12%.

Positivi anche gli sviluppi nel comparto energetico. I contratti futures con scadenza marzo sul petrolio sono in ribasso di 35 centesimi a quota $66.71 al barile. Il calo sotto i $67 e’ dovuto alle previsioni sulle scorte che sono per una crescita nella settimana scorsa. Il dato verra’ rilasciato alle 16:30 ora italiana.

A dare una spinta ai listini sono anche le ultime notizie relative alle operazioni di fusioni ed acquisizioni societarie. Nella giornata di ieri, subito dopo la chiusura delle borse, il colosso entertainment Walt Disney ha annunciato che rilevera’ lo studio di animazione cinematografico Pixar, suo partner da lungo tempo, per un controvalore di $7.4 miliardi.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, in ribasso i titoli di Stato: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.41%. L’oro avanza di $5.40 a $563.50 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2306 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 4.20 punti a 1274.60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialzo di 8.00 punti a 1701.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 36 punti a 10768 punti.