FUTURES: CONTRATTI NEGATIVI MA VICINI ALLA PARITA’

23 Febbraio 2006, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono negativi ma vicini alla linea di parita’.

A preoccupare gli operatori e’ l’inversione della curca dei tassi, che avviene nel momento in cui i rendimenti sui Treasury a maggiore scadenza scendono al di sotto dei rendimenti relativi ai debiti con scadenza minore, causando un potenziale rallentamento economico. In tali condizioni, gli investitori si interrogano sull’eventualita’ del fenomeno della recessione.

Per la cronaca societaria, nell’after hour di mercoledi’, la societa’ retail d abbigliamento, Limited Brands, che include i march Victoria’s Secret e Express, ha riportato risultati finanziari superiori alle attese. Gap rilascera’ la trimestrale dopo la chiusura delle borse.

Nel comparto enegetico, il petrolio cede leggermente terreno. I futures con scadenza marzo vengono scambiati a quota $60.91, in ribasso di 10 centesimi. Alle 16:30 ora italiana verranno comunicati i dati settimanali sulle scorte. Nella seduta di mercoledi’, le previsioni per un considerevole aumento delle riserve hanno le quotazioni sul petrolio in ribasso di quasi il 3%.

Sul fronte macro, sono attesi gli aggiornamenti dal mercato del lavoro. Le stime degli ananlisti sono per un aumento delle richieste per sussidi di disoccupazione a 300 mila unita’ dalle 297 mila della settimana precedente.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, in leggero ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.53%. In lieve flessione l’oro: i futures con scadenza aprile stanno arretrando di $0.60 a $556.00 all’oncia. In recupero l’euro nei confronti del dollaro: il cambio e’ a quota $1.1958.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 cede 0.30 punti a 1291.90 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq arretra di 2 punti a 1666.50

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 2 punti a 11126.