FUTURES: CONTRATTI DEBOLI IN ATTESA DEL PIL

28 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

A quasi due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono negativi.

Sui mercati prevale la cautela mentre cresce l’attesa per i dati sul prodotto Interno Lordo. Le attese degli economisti per il primo trimestre sono per una crescita del 3.5%. Nel quarto trimestre 2004 il Pil ha registrato un aumento del 3.8%. I dati saranno pubblicati alle 14:30 ora italiana. Alla stessa ora saranno diffusi i dati sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione.

Le preoccupazioni sulla possibilita’ di un rallentamento dell’economia, alimentate da diversi dati macro pubblicati nelle ultime settimane, sono tra i principali elementi che stanno pesando sui listini azionari. I dubbi sulla robustezza della ripresa, unite al caro petrolio e alle incertezze su inflazione e tassi d’interesse, hanno spinto molti operatori a limitare i rischi.

Sul fronte societario, buone nel complesso le notizie sugli utili. Hanno riportato risultati trimestrali migliori delle attese, tra le altre, procter & Gamble, Dow Chemical, Aetna e Starbucks.

Spunti positivi arrivano anche dal petrolio, in calo per il quarto giorno consecutivo. Il future con scadenza maggio in questo momento cede 26 centesimi a $51.35 al barile. Il greggio mercoledi’ ha ceduto circa il 5%, sotto pressione per il forte incremento registrato nel livello di scorte. Dai massimi storici di $58.28 del 4 aprile, il petrolio e’ in ribasso di circa il 12%.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in lieve rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.22% contro il 4.23% della chiusura di mercoledi’. L’oro cede $0.3 a $433.8 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2907 contro il dollaro.

Alle 13:45 (le 7:45 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in calo di 1.6 punti (-0.14%) a 1155.6 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 arretra di 3 punti (-0.21%) a 1424 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 19 punti (-0.19%) a 10175 punti.