FUTURES: BUONE NOTIZIE DAL COMPARTO HI-TECH

17 Novembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Le buone notizie giungono dal comparto energetico, con il petrolio che continua a trattare intorno ai $58 al barile, e dal settore tecnologico.

Nell’after hour di mercoledi’, Network Appliance, la societa’ produttrice di periferiche per l’immagazzinamento dati, ha riportato utili trimestrali superiori alle attese degli analisti. Il titolo e’ cresciuto di oltre il 4.5% nelle contrattazioni Inet. Positivi anche i numeri di Brocade Communications Systems, gruppo sviluppatore di software adotatto nei networks.

A “trattenere” il Nasdaq in trading range potrebbe essere Applied Materials, il piu’ grande costruttore di strumenti adottati nella creazione di chip. Il gruppo ha fornito un povero outlook per il trimestre in corso, ed il titolo e’ sceso di quasi il 3%.

Il volume di trading rimarra’ comunque leggero fino al rilascio dei numerosi dati economici in calendario. Sono attesi infatti gli aggiornamenti sul settore immobiliare, sulla produzione industriale e sul mercato del lavoro.

Nel comparto dell’energia, in leggero rialzo il petrolio. I contratti futures con scadenza dicembre avanzano di 27 centesimi a quota $58.25 al barile.Ricordiamo che nella seduta di ieri, il deludente dato sulle scorte ha riportato gli acquisti sul settore, facendo schizzare il prezzo del greggio ai massimi di una settimana.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono invariati i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.48%. L’oro guadagna $3.60 a $482.70 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1686 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 3.40 punti (+0.28%) a 1238.10 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 4.50 punti (+0.27%) a 1666.50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 19 punti (+0.18%) a 10725.