FUTURES: BUONE LE PREVISIONI SU FIDUCIA CONSUMATORI

29 Novembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Dopo lo stop di ieri sui mercati tornano a prevalere gli acquisti, spinti dalle buone previsioni sulla fiducia dei consumatori del mese di novembre. Il dato verra’ rilasciato alle 16:00 ora italiana. Le stime degli economisti sono per un rimbalzo dagli 85 punti, minimo di due anni, fatti registrare lo scorso mese as un livello pari a 90 punti. Qualsiasi segnale di un incremento della fiducia dei consumatori e’ molto positivo per I mercati azionari poiche’ sinonimo di una maggiore propensione agli acquisti.

In calendario ci sono anche gli ordini di beni durevoli (14:30) e la vendita di case nuove (16:00), entrambi relativi al periodo di ottobre.

Un ulteriore supporto ai listini potrebbe arrivare anche dal comparto energetico. Al momento il futures sul greggio e’ tornato a trattare sotto I $57, e precisamente a quota $56.95 al barile, in ribasso di 41 centesimi. Il fatto potrebbe continuare a mettere pressione ai giganti del settore, quali Chevron e Conoco Philips, che ieri hanno archiviato la seduta in calo.

Sotto i riflettori anche i titoli delle societa’ operatrici televisive vie cavo. La FCC, la Commissione Federale sulle Comunicazioni americana, potreebbe stabilire nuove regole che permetterebbero all’utente di sottoscrivere singoli servizi e programmi (a la carte), anziche’ interi pacchetti.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 9 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati in leggero rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.39%. L’oro arretra di $2.1 a $496.20 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1800 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 3.70 punti (+0.29%) a 1264.60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in progresso di 3.5 punti (+0.21%) a 1696.00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 24 punti (+0.22%) a 10947 punti.