Futures: buona spinta dalle trimestrali, Dow guadagna oltre 100 punti

2 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Quando manca mezz’ora all’avvio delle contrattazioni i futures Usa viaggiano sopra la parita’, (vedi quotazioni a fondo pagina), seguendo la scia dei rialzi visti in Europa, lasciando intendere un avvio all’insegna degli acquisti. Il contratto sul Dow guadagna oltre 100 punti.

Il mercato sembra dunque ben impostato per estendere il rally di luglio, miglior mese da un anno a questa parte per S&P500 e Dow, favorito dalle trimestrali positive delle banche HSBC e BNP Paribas. Bene anche le cifre fiscali e gli outlook societari in Usa, con il 76% delle 300 componenti dell’S&P 500 che ha riportato i conti sinora che e’ riuscita a battere le stime degli analisti in fatto di utili.

In ambito macro, gli investitori conosceranno i dati relativi all’attivita’ manifatturiera e alla spesa per le costruzioni, alle 16 italiane. Successivamente gli occhi saranno puntati sull’intervento del numero uno della Fed Ben Bernanke. Il discorso, previsto per le 16.15 italiane, sara’ incentrato sullo stato di salute dell’economia.

Se vuoi guadagnare anche in fase di ribasso con i titoli e i comparti giusti, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Secondo gli analisti di Action Economics, “i mercati terranno d’occhio qualsiasi riferimento alle iniziative di allentamento monetario alternative, dopo la testimonianza da ‘colomba’ tenuta davanti al Congresso” la settimana scorsa.

Nel pomeriggio americano l’attenzione sara’ rivolta all’intervento del Segretario del Tesoro americano Timothy Geithner, alla New York University, che offrira’ dettagli sulle prossime tappe della riforma finanziaria.

In ambito societario riflettori puntati su Research in Motion dopo lo stop ai servizi del Blackberry ordinato dagli Emirati Arabi Uniti per una disputa sul modo con cui la societa’ gestisce i dati elettronici. Secondo lo stato arabo non vengono rispettate le normative di regolamentazione locali.

Sul fronte delle trimestrali, Humana ha archiviato l’ultimo trimestre con un profitto di $2 per azione da $1.67 di un anno prima. Alzata la guidance sull’intero esercizio 2010.

NRG Energy da parte sua ha registrato un calo dell’utile a $211 milioni, ossia 81 centesimi per titolo, ma l’azienda energetica ha rivisto al rialzo le previsioni sui profitti 2010.

Conti fiscali positivi per Loews, il cui profitto e’ cresciuto a $366 milioni nel secondo trimestre fiscale, ovvero 87 centesimi per azione, da $340 milioni (78 cents per titolo) dell’analogo periodo 2009. Gli analisti scommettevano su un risultato pari a 93 centesimi per azione.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico i futures sul petrolio con consegna settembre guadagnano l’1.09% a $79.81. Il derivato con scadenza agosto dell’oro avanza di $4.90 a $1179. Ieri aveva guadagnato $8.10 a quota $1170.50 l’oncia. Sul valutario l’euro cede lo 0.14% a $1.307. Quanto ai Treasury, i prezzi sono in calo, con il rendimento sul benchmark decennale salito al 2.930%, in rialzo dello 0.027% rispetto alla chiusura di venerdi’.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 segna un rialzo di 13.4 punti a 1111.70 (+1.22%).

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 registra un progresso di 19.75 punti a 1882 (+1.06%)

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 108 punti a quota 10525 (+1.04%).