Società

FUTURES: ACCELERAZIONE CON DATI MACRO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

A mezz’ora dall’avvio, i contratti sugli indici Usa continuano a trattare in territorio positivo.

A dare una spinta ai futures sono stati gli ultimi dati macroeconomici che hanno confermato un basso livello dell’inflazione. Nel mese di dicembre la spesa al consumo e’ cresciuta dello 0.7% e il reddito personale e’ avanzato dello 0.5%, rispettando le attese degli analisti. La buona notizia e’ emersa dalla lettura dell’indice dei prezzi al consumo: la versione “core” ha inaspettatamente registrato una modesta variazione positiva dello 0.1%. Segnali incoraggianti anche dal mercato del lavoro, con le nuove richieste di sussidio da parte dei disoccupati scese di 20 mila unita’ a quota 307 mila.

Continua il momentum positivo sull’azionario dunque, all’indomani della decisione della Fed sui tassi d’interesse (lasciati al 5.25%) e delle relative rassicurazioni offerte sul piano dell’inflazione e dell’economia.

Subito dopo l’apertura a finire sotto i riflettori sara’ il comparto manifatturiero con la comunicazione dell’indice ISM di gennaio.

Ovviamente non sara’ sottovalutato il comparto societario. Gli operatori continueranno a valutare le ultime trimestrali, attraverso l’analisi dei bilanci di colossi come il gruppo retail online Amazon.com ([[AMZN]]) e la catena farmaceutica CVS ([[CVS]]). Negli ultimi minuti, il colosso energetico Exxon Mobil ([[XOM]]) ha riportato un calo dei profitti, battendo comunque le attese degli analisti.

Nel comparto tecnologico, in luce il gruppo informatico Dell ([[DELL]]), in seguito al cambio ai vertici dell’azienda, che vedra’ il fondatore Michael Dell ricoprire il ruolo di amministratore delegato al posto di Kevin Rollins. La banca d’affari Merrill Lynch ne ha miglioerato il rating da Neutral a Buy.

La stessa banca ha hanche rivisto al rialzo il target price del celebre motore di ricerca Google ([[GOOG]]), da $530 a $560, dopo che la societa’ ha riportato un’altra trimestrale brillante che ha battuto le attese degli analisti.

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli NASDAQ e dei 2764 titoli NYSE? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, clicca su INSIDER

Sugli altri mercati, nel comparto energetico, stabile il greggio poco sopra i $58 al barile. Sul valutario l’euro e’ in lieve calo rispetto al dollaro a $1.3020. L’oro avanza di $4.40 a 662.30 all’oncia. In progresso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.79%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 4 punti (0.29%) a 1447.20

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +8 punti (+0.45%) a 1810.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 30.00 punti (0.24%) a 12.690.