FUTURE USA SUL FRONTE DEI GUADAGNI

3 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono tutti positivi.

Sul fronte macroeconomico appena dopo l’apertura della borsa saranno resi noti due dati: l’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero per il mese di ottobre e il report sulle spese per le costruzioni del mese di settembre.

E’ soprattutto il primo dato quello importante. Il mercato attende un rialzo da 53,7 a 55,8 punti. Solo scostamenti significativi dovrebbero avere un effetto sugli indici azionari in un senso o nell’altro.

Per quanto riguarda la stagione degli utili, non ci sono da segnalare grandi nomi. Tra le societa’ che riportano la trimestrale: Kellogg (K – Nyse), MetLife (MET – Nyse) e Nationwide (NFS – Nyse).

Sul fronte valutario il dollaro tiene sia sullo yen (XJY) che sull’euro (XEU).

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 3.80 punti (+0,36%), a 1053,30 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 9,50 punti (+0,67%) a 1.427,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 54 punti (+0,54%) a 9.816 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,32%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA