FUTURE USA: PROSEGUE IL TONO POSITIVO

16 Gennaio 2004, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 16 GENNAIO – A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono ancora positivi e in leggero progresso rispetto alla precedente rilevazione.

I dati macroeconomici attesi oggi, prima dell’apertura, riguardano le scorte di magazzino di novembre e la produzione industriale di dicembre. Il secondo report che e’ accompagnato con la capacita’ di utilizzazione degli impianti e’ certamente il piu’ importante. Il mercato attende un rallentamento della crescita al +0,5% dal +0,9% di novembre ma un leggero incremento dell’utilizzazione degli impianti che dovrebbe passare dal 75,7% al 76%.

A mercati aperti sara’ diffuso il dato preliminare sulla fiducia dei consumatori per il mese di gennaio rilevato dall’Universita’ del Michigan. Anche in questo caso le previsioni puntano ad un leggero miglioramento.

Attenzione: oggi giornata di scadenze tecniche per opzioni e future. Lunedi’ mercati chiusi per la festa del Martin Luther King day

Sul fronte valutario l’euro (XEU) prosegue la sua discesa sul dollaro e si porta per la prima volta nel 2004 sotto quota $1,25.

Si rafforza invece lo yen (XJY) che scende sotto la soglia di 106 sul biglietto verde. La valuta nipponica non era cosi’ forte sul dollaro dal settembre del 2000.

Per quanto riguarda le trimestrali oggi da osservare tra gli altri, i numeri di: General Eletric (GE – Nyse) e Abbott Labs (ABT – Nyse).

La societa’ piu’ capitalizzata al mondo guidata da Jeffrey Immelt ha centrato le attese del mercato riportando un EPS di $0,45 con un fatturato superiore alle previsioni. Ma sono soprattutto le previsioni di una crescita dei profitti a doppia cifra per il prossimo anno a portare una ventata di ottimismo sugli investitori.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 2.50 punti (+0,22%), a 1.135,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 8.50 punti (+0,55%) a 1.546,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 18 punti (+0,17%) a 10.570 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 3,95%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA