FUTURE USA: L’OTTIMISMO RIPRENDE IL SOPRAVVENTO

3 Dicembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 3 DICEMBRE – A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono positivi.

Gli spunti di riflessione derivanti dalla macroeconomia oggi saranno: i dati (definitivi) sulla produttivita’ del terzo trimestre e l’indice dei direttori degli acquisti del settore servizi per il mese di novembre.

Il primo report, atteso a Borsa ancora chiusa, dovrebbe vedere la produttivita’ rivista al rialzo dal 8,1% al 9,2%. Si tratta di un dato destinato a calare nei prossimi mesi se l’occupazione migliorera’ come sembra.

Sull’ISM non manifatturiero (servizi) le attese sono per un leggero calo rispetto ai 64,7 punti segnati ad ottobre.

Attenzione anche alle notizie che arriveranno dalle societa’ quotate. Oggi incontrano gli analisti: Merck (MRK – Nyse), Eli Lilly (LLY – Nyse) e Siebel System (SEBL – Nasdaq).

Sul fronte valutario, riprende la discesa del dollaro che segna un nuovo minimo sull’euro (XEU). Superata quota $1,21 il target di $1,25 indicato da alcuni come obiettivo raggiungibile gia’ entro la fine dell’anno, si avvicina pericolosamente. Si rafforza anche lo yen (XJY) che scende sotto 109 contro il biglietto verde.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1.10 punti (+0,10%), a 1068,00 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 2,50 punti (+0,17%) a 1.438,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 10 punti (+0,10%) a 9.865 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,38%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA