FUTURE USA: IL NASDAQ TRASCINA IN BASSO DOW E S&P

11 Giugno 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici Usa si indeboliscono rispetto alla rilevazione precedente. Solo il Dow Jones resiste in terreno positivo.

Il mercato rimane concentrato sulle attese per le prossime mosse della Fed e sugli aggiornamenti di meta’ trimestre in vista della nuova stagione degli utili societari.

Alle revisioni al ribasso effettuate da Motorola e Nokia, si e’ aggiunto ieri il warning di Texas Instruments, che ha provocato un forte calo del titolo nell’after hours ed e’ responsabile dell’odierna debolezza del comparto tecnologico.

Sul fronte della politica monetaria sono attesi gli interventi di Ben S. Bernanke, Susan Schmidt Bies e Roger W. Fergusson, tutti e tre Governatori della Fed e membri del FOMC. Possibile anche un discorso sulle prospettive economiche di Robert McTeer, presidente della Fed di Dallas e membro non votante del FOMC.

A seguito delle ultime dichiarazioni provenienti dalle banche centrali di Stati Uniti ed Europa non sembra esserci piu’ alcun dubbio sul proseguimento dei tagli ai tassi d’interesse. Restano da capire l’entita’ e la velocita’ delle manovre attese. La direzione presa tende comunque ad avvantaggiare, almeno per il momento, il dollaro, che recupera qualche posizione sull’euro.

Sul fronte macroeconomico, appuntamento alle 20:00 italiane (le 14:00 ora di New York) con il Beige Book, la relazione della Federal Reserve sullo stato dell’economia USA.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 0,30 punti (-0,03%), a 986,40 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in ribasso di 7,50 punti (-0,62%) a 1.207,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 6 punti (+0,07%), a 9.073 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 103,26 e rendimenti al 3,18%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA