FUTURE USA: DOMINA IL SEGNO PIU’

1 Dicembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 01 dicembre – A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono ancora in terreno positivo e in leggero progresso rispetto alla precedente rilevazione.

Buone le notizie che provengono da Tokio, dove l’indice Nikkei 225 ha chiuso con un progresso del 3,00%.

Dalla macroeconomia, attesi i dati sulle spese per le costruzioni di ottobre e sull’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero di novembre.

Sara’ soprattutto quest’ultimo report, reso noto a mercati aperti, a dare qualche spunto di riflessione agli investitori.

Attenzione ai dati sulle vendite di automobili, che saranno riportati tra oggi e domani e che dovrebbero avere una certa influenza sui titoli del settore.

Sul fronte valutario, nuovo record negativo del dollaro sull’euro (XEU). La soglia dei $1,20 sembra ormai definitivamente superata. Piu’ stabile invece lo yen (XJY) che riesce a tenere quota 109.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 4.40 punti (+0,42%), a 1062,20 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 11,00 punti (+0,77%) a 1.436,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 32 punti (+0,33%) a 9.819 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,35%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA