FUTURE: SI PREVEDE UN’APERTURA IN LEGGERO RIALZO

21 Maggio 2004, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono in rialzo.

Dopo la seduta piatta di giovedi’, sui mercati Usa tornano gli acquisti, favoriti dai risultati positivi sugli utili societari. A diffondere il buonumore oggi e’ stato il settore retail, con le trimestrali migliori delle attese di Gap e Nordstrom.

In assenza di dati economici, tuttavia, e con la vicinanza del weekend, la giornata potrebbe profilarsi non particolarmente brillante. Nonostante le importanti conferme sui progressi della ripresa, i mercati sembrano essere alla ricerca di nuovi catalizzatori in grado di orientare le decisioni di investimento.

Le preoccupazioni sugli sviluppi delle questioni in Medio Oriente, i recenti aumenti del prezzo del petrolio e le prospettive di un incremento dei tassi d’interesse per adesso continuano a frenare gli ordini di acquisto.

Passando alla cronaca societaria, suscita molto interesse tra gli operatori l’accordo di collaborazione annunciato tra i colossi hi-tech Microsoft e Oracle per lo sviluppo di alcuni software.

Alle 14:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 4.4 punti (+0.40%) a 1.095.0 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 9.5 punti (+0.68%) a 1.411.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 36 punti (+0.36%) a 9990 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4.70%. Sul fronte valutario, nella prima mattinata a New York il cambio euro/dollaro e’ 1.2041.