FUTURE: SEGNALI POSITIVI DAI CONTRATTI USA

13 Settembre 2004, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Contribuiscono al buonumore dei mercati, le notizie su nuove operazioni di fusioni e acquisizioni. Grey Global, terzo gruppo pubblicitario Usa, sara’ acquisito dalla concorrente britannica WPP per $1.31 miliardi in cash e azioni.

L’operazione, che potrebbe creare il primo gruppo mondiale dell’industria (alla pari con Omnicom), valuta le azioni Grey a $1,005, contro il prezzo di chiusura di venerdi’ di $940.

Al centro dell’attenzione degli operatori c’e anche la compagnia aerea US Airways. L’azienda ha chiesto la protezione dell’amministrazione controllata (per la seconda volta in due anni), pressata dalle concorrenti a basso costo, dall’aumento dei prezzi energetici e dalle difficolta’ inerenti alle negoziazioni con i lavoratori.

Continua a diffondere preoccupazioni l’andamento del petrolio. Il prezzo del greggio e’ in aumento di 82 centesimi a $43.63 al barile. A favorire il nuovo balzo del petrolio, le difficolta’ di produzione nel Golfo del Messico a causa dell’uragano Ivan e le continue violenze in Iraq.

Sul fronte economico, l’unico dato previsto oggi riguarda il Budget del Tesoro relativo ad agosto. Molto attesi sono pero’ i dati in calendario nel corso della settimana. Tra questi, vendite al dettaglio, scorte di magazzino, produzione industriale e Philadelphia Fed.

Sugli altri mercati, sono invariati i titoli di Stato, con il rendimento sul Treasury a 10 anni al 4.18%, l’oro cede $1.3 a $402.50 e il dollaro viene scambiato a 1.2230.

Alle 13:35 (le 7:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 2.4 punti (+0.21%) a 1126.3 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 4.5 punti (+0.32%) a 1422.5.

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 21 punti (+0.20%) a 10322 punti.