FUTURE: SEGNALI DI RIMBALZO DAI CONTRATTI USA

11 Maggio 2004, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Sui mercati Usa, quindi, tornano gli acquisti dopo i selloff delle ultime sedute favoriti dalle preoccupazioni sull’aumento dei tassi d’interesse e sugli sviluppi della situazione in Medio Oriente.

Numerosi analisti prevedono tuttavia che gli eventuali rimbalzi del mercato saranno di ampiezza contenuta e di durata breve. Le incertezze sui tempi e sulla misura in cui la Fed intende intervenire sul costo del denaro per il momento dovrebbero frenare gli ordini Buy.

Oggi non sono attesi aggiornamenti sui dati macroeconomici. Sul fronte societario, questa sera dopo la chiusura delle borse, pubblichera’ gli utili trimestrali il colosso hi-tech Cisco Systems. Da segnalare, inoltre, le note positive di alcune banche d’affari sulle blue chip General Electric e Walt Disney.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in progresso di 4.2 punti (+0.39%) a 1.087,6 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 8 punti (+0.57%) a 1.403.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 48 punti (+0.48%) a 10000 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4.79%. Sul fronte valutario, nella prima mattinata a New York il cambio euro/dollaro e’ 1.1799.