FUTURE POSITIVI PRIMA DEI DATI MACRO

1 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono leggermente positivi.

Anche questa mattina l’attenzione degli operatori e’ concentrata sugli indicatori macroeconomici. Alle 14:30 (8:30 ora di New York) sono attesi i dati su Reddito Personale e Spese al Consumo e, soprattutto, il Rapporto sull’Occupazione relativo a luglio.

In riferimento a quest’ultimo dato, gli analisti si aspettano che il tasso di disoccupazione Usa sia sceso al 6,3% dal 6,4% di giugno e che i nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo siano aumentati di 10.000 unita’.

Alle 16:00 (10:00 ora di New York) sara’ pubblicato l’indice ISM di luglio, relativo all’attivita’ manifatturiera. Gli analisti si aspettano un incremento dell’indicatore a quota 51,9 dai 49,8 punti di giugno. Ricordiamo che la soglia dei 50 punti separa un settore manifatturiero in espansione da uno in recessione.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 1,30 punti (+0,13%), a 990,60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 3,00 punti (+0,23%), a 1.282,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones segna un incremento di 27 punti (+0,29%), a 9.234,00 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,54%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA