FUTURE POSITIVI PER IL COLUMBUS DAY

13 Ottobre 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono positivi.

La concomitanza della giornata di festa in Giappone e del Columbus day, priva i mercati finanziari dei necessari punti di riferimento. Chiusa la borsa di Tokio e il mercato dei bond negli Stati Uniti. In questo scenario la sessione dovrebbe essere caratterizzata da volumi di contrattazione ridotti.

Sul fronte delle trimestrali delle societa’ quotate negli USA, la giornata non vede nessun grande nome comunicare con il mercato.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 3.80 punti (+0,37%), a 1044,30 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 7,50 punti (+0,53%) a 1.417,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 37 punti (+0,38%) a 9.711 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,25%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA