FUTURE POCO VARIATI DOPO MACROECONOMIA

23 Dicembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 23 DICEMBRE – A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono leggermente negativi.

Gli spunti macroeconomici oggi arrivano dai dati sul reddito e le spese personali per il mese di novembre, dai numeri definitivi sul PIL del terzo trimestre del 2003.

Appena dopo il suono della campana saranno resi noti i dati sulla fiducia dei consumatori per il mese di dicembre, rilevati dall’Università del Michigan.

A meno di grosse sorprese saranno soprattutto il primo e il terzo report ad influenzare maggiormente il mercato. Gli analisti si aspettano rispettivamente +0,4% e +0,7% per reddito e spese e 91 punti per la fiducia.

Sul fronte valutario giornata relativamente calma per il biglietto verde che galleggia attorno quota 1,24 contro l’euro (XEU). Poco variato anche lo yen (XJY) che rimane nell’area 107,30-107,60.

Poche notizie anche dal fronte societario. L’unica azienda di rilievo a riportare gli utili sarà Micron (MU – Nyse), componente dell’indice SOX dei semiconduttori. Le attese sono per una perdita per azione di -$0,06 in netto miglioramento rispetto ai -$0,52 dello stesso trimentre dell’anno precedente.

Alle 14:45 (le 8:45 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 1.20 punti (-0,11%), a 1091,50 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in ribasso di 0,50 punti (-0,03%) a 1.433,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones scende di 16 punti (-0,15%) a 10.310 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,18%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA