FUTURE POCO BRILLANTI, MA POSITIVI

14 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono in leggero rialzo.

Gli operatori aspettano la nuova tornata di dati macroeconomici prima di decidere sulla quantita’ di fondi da destinare ai mercati azionari.

I dati attesi in mattinata riguardano le nuove richieste di sussidi di disoccupazione, relative alla settimana scorsa, i prezzi alla produzione di luglio e la bilancia commerciale di giugno. I tre indicatori saranno pubblicati alle 14:30 (8:30 ora di New York).

Sul fronte societario, grande attesa per i risultati di bilancio di Dell. Il colosso informatico pubblichera’ gli utili del secondo trimestre questa sera, dopo la chiusura delle contrattazioni.

Alle 13:35 (le 7:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 2,90 punti (+0,29%), a 987,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 2 punti (+0,16%) a 1.245,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 23 punti (+0,25%) a 9.293,00 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,61%. E’ il livello piu’ elevato di un anno.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA