FUTURE OTTIMISTI IN ATTESA DI UNA CASCATA DI DATI

15 Luglio 2003, di Redazione Wall Street Italia

A tre ore dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici Usa sono positivi.

La giornata a Wall Street sara’ ricca di spunti sia sul fronte macro che su quello societario.

Per quanto riguarda il primo, a mercati non ancora aperti verranno resi noti i numeri sull’Empire State Index e quelli sulle vendite al dettaglio di giugno. E’ soprattutto il report sull’attivita’ manifatturiera dell’area di New York rilevata dalla Fed che potrebbe riservare delle sorprese in un senso o nell’altro.

Attenzione inoltre al contenuto del discorso di Alan Greenspan, atteso a Washington per informare la Camera dei deputati sull’orientamento della politica monetaria della Fed in questo momento.

Per quanto riguarda la stagione degli utili, oggi, tra gli altri, sono da monitorare i numeri di Accenture (ACN – Nyse), Dow Jones (DJ – Nyse), Fannie Mae (FNM – Nyse), Johnson & Johnson (JNJ – Nyse), Merril Lynch (MER -Nyse), New York Times (NYT -Nyse), Wells Fargo (WFC -Nyse).

A mercati chiusi verrano poi rese note le trimestrali di: Intel (INTC – Nasdaq) e Motorola (MOT -Nyse).

Alle 12:30 (le 6:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 4,40 punti (+0,44%), a 1007,00 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 6,50 punti (+0,50%), a 1.306,00 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 40 punti (+0,44%), a 9.185 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 99,15 e rendimenti al 3,73%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA