FUTURE: OTTIMISMO PER LA STAGIONE DELLO SHOPPING

29 Novembre 2004, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Favoriscono il buonumore degli operatori le attese ottimistiche sulla stagione dello shopping natalizio. Sono in controtendenza, tuttavia, le dichiarazioni rilasciate da Wal-Mart.

Il n.1 al mondo del settore retail ha tagliato le previsioni sulle vendite di novembre, affermando di aver registrato un rallentamento del traffico clienti verso la fine della settimana del Thanksgiving.

Notizie incoraggianti dal fronte petrolio, tornato a perdere terreno. Il future con scadenza gennaio cede 7 centesimi a $49.37 al barile. Continua a preoccupare gli operatori l’andamento del dollaro.

Il cambio con l’euro nelle prime battute di contrattazioni a New York e’ 1.3253. Sul mercato dei bond, sono invariati i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.24%.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 6.7 punti (+0.57%) a 1187.5 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna di 14 punti (+0.89%) a 1591.5.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 62 punti (+0.59%) a 10572 punti.