FUTURE LIMANO LE PERDITE DOPO MACROECONOMIA

12 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street i future sugli indici Usa limano lievemente le perdite, complice il dato macroeconomico positivo relativo al deficit della bilancia commerciale di gennaio .

Da segnalare che pochi minuti prima i contratti sugli indici erano riusciti a virare improvvisamente in positivo, sulla scia di alcune voci di mercato relative alla cattura di Osama bin Laden , poi smentite dalla CIA .

Alle 14:35 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 3,70 punti (-0,46%).

Il contratto sull’indice Nasdaq cede 5,50 punti (-0,570%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 30 punti (-0,40%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 102,18 e rendimenti al 3,57%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA