FUTURE IN RIALZO APPENA PRIMA DELL’APERTURA

21 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Pubblichiamo le indicazioni relative alla fase di pre-apertura dei mercati azionari statunitensi.
































Indici e future 21 Agosto 2002
Indici Closing cash Settlement price Fair Value premium
S&P500 937,43 939,80 -2,40
DJIA 8.872,07 8.885,00 -16,70
Nasdaq100 1.015,37 1.013,50 +3,40
Fonte dati: Ufficio Studi
WallStreetItalia

Alle 09.09 E.T. i future sugli indici USA quotano sopra al Fair Value e indicano una impostazione rialzista dei mercati azionari. Il contratto sul Dow segna +60,00 punti, quello sull’S&P500 +6,50 mentre quello sul Nasdaq100 +10,50.

Gli altri indicatori

  • Il benchmark a 10 anni segna prezzi in ribasso e rendimenti a 4,22%.
  • Il cambio euro dollaro segna $0,9774, poco variato rispetto alla giornata di lunedi’.
  • L’oro viene scambiato a Londra a $308,60 l’oncia, in ribasso di $1,90 rispetto alla chiusura di ieri.
  • Il benchmark sul crude oil segna $28,41 (-$0,36).

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUGLI INDICI












































Indici 21 Agosto
2002
Seduta di Borsa Dow Jones Nasdaq Comp. S&P 500
Mercoledi’ 14 agosto 8.743,31 (+3,08%) 1.334,30 (+5,12%) 919,62 (+4,00%)
Giovedi’ 15 agosto 8.818,14 (+0,86%) 1.345,01 (+0,80%) 930,25 (+1,16%)
Venerdi’ 16 agosto 8.778,06 (-0,45%)  1.361,01 (1,19%) 928,77 (-0,16%)
Lunedi’ 19 agosto 8.990,79 (+2,42%) 1.394,54 (+2,46%) 950,70 (+2,36%)
Martedi’ 20 agosto 8.872,07 (-1,32%) 1.376,59 (-1,29%) 937,43 (-1,40%)
Fonte dati: Ufficio Studi
WallStreetItalia

Nella giornata di martedi’ gli indici si sono presi una pausa di riflessione. Dal punto di vista tecnico la situazione momentanea di ipercomprato suggeriva un’azione come quella a cui abbiamo assistito. Tuttavia i supporti fondamentali hanno retto e per ora le indicazioni non suggeriscono una fine della fase di recupero a cui stiamo assistendo.

Sul Nasdaq il livello posto sulla media mobile a 50 giorni ha retto per il momento. Dopo la chiusura di Wall Street entrambi i future sul Dow e sull’S&P a Chicago hanno terminato la sessione sopra i livelli di chiusura degli indici cash riportando un’intonazione positiva.

I TEMI DELLA GIORNATA

Non sono attesi dati macroeconomici importanti per la giornata di oggi. Il dato che fara’ riflettere il mercato nella prima mattinata sara’ il Semiconductor Equipment Book-to-bill ratio (rapporto tra ordini e fatturato dei macchinari per l’industria dei semiconduttori) per il mese di luglio.

Il dato e’ risultato all’interno del range delle previsioni degli analisti (1,19-1,15) a 1,16, in ribasso rispetto all’1,26 del mese di giugno. Questo significa che per ogni $116 di nuovi ordini sono stati fatturati $100. Un dato superiore a uno e’ sintomo di una domanda superiore all’offerta, tuttavia il primo calo da febbraio 2002 quando il rapporto si e’ riportato sopra la parita’ e’ sintomatico di un rallentamento nella ripresa economica.

Sul fronte del petrolio da segnalare la brusca inversione di tendenza nella dinamica dei prezzi. Sull’onda delle tensioni mediorientali e delle smentite dell’OPEC su eventuali aumenti di produzione di greggio, il prezzo del barile per prossima consegna, nella giornata di ieri era schizzato oltre i $30. Ad influire e’ stata inoltre la scadenza del future con scadenza settembre sul crude.

Successivamente nel tardo pomeriggio di New York sono arrivati i dati americani sulle scorte che sono risultati piu’ alte del previsto. Il calo seguente ha portato il future sul crude per consegna ottobre, quello in prossima scadenza da oggi, a scendere sotto i $29 (vedi quotazioni aggiornate sopra).

Tra i titoli e i settori da tenere d’occhio

  • Semiconductor Index (SOX – Phlx): il settore dei semiconduttori e in particolare i titoli delle aziende che producono attrezzature e macchianari per l’industria e’ da monitorare alla luce di quanto detto sopra.
  • KLA-Tencor (KLAC – Nasdaq): il titolo e’ quello che ha il peso maggiore nell’indice SOX.
  • Novellus Systems (NVLS – Nasdaq): la societa’ e’ attiva nella produzione di sistemi per la produzione di semiconduttori.
  • Applied Materials (AMAT – Nasdaq): la societa’ e’ attiva nella produzione di sistemi per la produzione di semiconduttori.
  • Sycamore (SCMR – Nasdaq): la societa’ che produce software per reti infibra ottica ha battuto le aspettative di una perdita di $0,10 per azione, riportando un EPS di -$0,08.
  • Ciena (CIEN – Nasdaq): segnali contrastati sul titolo. La societa’, che riportera i risultati domani, potrebbe annunciare una ripresa del business “non prima del 2003”. Tuttavia i movimenti sul mercato delle opzioni suggeriscono che gli investitori hanno fiducia nei corsi futuri del titolo.

Ecco i titoli interessanti che riporteranno i risultati trimestrali oggi.

  • Talbots (TLB – Nyse): la catena di distribuzione di accessori e scarpe per donne e banbini riportera’ i risultati prima dell’apertura. Le attese sono per un EPS di $0,32 contro i $0,28 dell’anno precedente.
  • JD Edwards (JDEC – Nyse): il fornitore di soluzioni software per la gestione di catene di distribuzioni riportera’ i risultati dopo la chiusura dei mercati. Le attese sono per un EPS di $0,06 contro un perdita di $0,03 dell’anno precedente.

Tra i titoli in movimento nel pre-borsa

  • Citigroup (C – Nyse): il titolo soffre su presunte difficolta’ del suo ultimo spin off assicurativo (Travelers) e sul pessimismo che pesa sui broker per la giornata di oggi.
  • JP Morgan (JPM – Nyse): titolo in ribasso nel pre borsa.
  • Intel (INTC – Nasdaq): il titolo non risente minimamente dei dati di ieri sul book to bill ed e’ ben impostato nel pre borsa.
  • AT&T (T – Nyse): il titolo continua a risentire positivamente del prossimo accordo con Aol per la divisione Time Warner Entrateinment.
  • AOL Time Warner (AOL – Nyse): stesso discorso di AT&T.
  • Ericsson (ERICY – Nasdaq): dopo aver sofferto il ribasso del settore e le voci di aumento di capitale, il gigante della telefonia mobile svedese prova a recuperare. Titolo ben impostato nel pre borsa.
  • Siebel (SEBL – Nasdaq): il leader del software per CRM (costumer relationship management) e’ in buon rialzo nel pre borsa.
  • Vitesse (VTSS – Nasdaq): il titolo e’ ben impostato sulla scia dell’ottimismo che corre sul settore semiconduttori.
  • Intel (INTC – Nasdaq): stesso discorso di Vitesse.

(articolo in continuo aggiornamento)

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA