FUTURE: IL 2005 PARTE COL TONO POSITIVO

3 Gennaio 2005, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Spinge al rialzo i contratti Usa il nuovo calo del petrolio. Il prezzo del greggio nelle prime battute di contrattazioni si è portato sotto la soglia dei $43 al barile. Molto operatori ritengono che il trend ribassista dei prezzi energetici dovrebbe proseguire nei prossimi mesi, e che il 2005 dovrebbe rivelarsi il terzo anno consecutivo di crescita per i mercati azionari.

In questo momento il contratto future sull’S&P500 è in aumento di 6 punti, quello sul Dow Jones guadagna 72 punti e quello sul Nasdaq 100 segna +11 punti. Tutti e tre i contratti sono sopra i rispettivi fair value, per cui si preannuncia un’apertura positiva.

Sul fronte economico, alle 16:00 ora italiana saranno diffusi i dati di novembre sulla spesa per le costruzioni. Alla stessa ora sono in calendario i dati di dicembre sull’indice ISM, l’indicatore che misura l’andamento dell’attività manifatturiera Usa.

Passando alla cronaca societaria, oggi pubblica i risultati trimestrali la catena di farmacie Walgreen. Il titolo della società di chip per grafica Nvidia dovrebbe registrare un forte apprezzamento, dopo i commenti positivi espressi da alcuni analisti.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER