Future FTSE MIB, settimana scorsa di slancio

8 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Settimana di deciso recupero quella appena conclusa per il future sul maggior indice azionario FTSE MIB, che ha azzerato il ritracciamento dell’ottava precedente tornando sui massimi di inizio Febbraio. Si è di fatto realizzato un doppio minimo che ha dato corso agli acquisti, in un mercato che sta cercando di evitare una fase laterale ma che non ha ancora la forza di trovare un deciso segnale rialzista. Sta di fatto che la curva continua a navigare nell’area 20.800-24.500 da Agosto 2009. Intanto nell’ottava scorsa il future ha rotto al rialzo le medie mobili a 21 e 34 giorni fino a sfiorare l’algoritmo a 55 giorni (22.355) trovando supporto dalla scelta degli investitori di chiudere le posizioni ribassiste in assenza di ulteriori notizie negative sui debiti sovrani e nell’attesa di sviluppi relativamente al salvataggio della Grecia. Da segnalare tuttavia che il mercato si trova in area di ipercomprato con l’indice di forza relativa RSI, misurato a 14 giorni, a quota 78,81 indicativo di una possibile inversione al trend attuale. Il contratto italiano chiude così l’ottava a 22.225 punti dopo essere salito fino al top 22.295 e mette a segno una performance settimanale positiva del 4,03%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza vista a 22.675 con target successivo stimato a 22.900. Supporto a 21.620.