Future FTSE MIB, settimana scorsa ancora in salita

16 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ancora una settimana in salita quella appena conclusa per il future sul maggior indice azionario FTSE MIB, che continua il tentativo di azzeramento dei ribassi della correzione di metà Gennaio. Trovando sostegno dal supporto chiave a 20.800 che ha dimostrato la sua tenuta, con un doppio minimo ascendente. Parallelamente in chiave intermarket sono tornate sotto i riflettori le materie prime a partire dai prezzi del petrolio riportatosi nell’area di 80 dollari al barile. Va segnalato inoltre che il mercato resta tuttavia in area di ipercomprato con l’indice di forza relativa RSI, misurato a 14 giorni, a quota 71,55 indicativo di una possibile inversione al trend rialzista attuale. Il contratto italiano chiude così l’ottava a 22.575 punti dopo essere salito fino al top 22.765 e mette a segno una performance settimanale positiva dello 0,62%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza vista a 22.835 con target successivo stimato a 22.960. Supporto a 22.380.