Future E-mini S&P500, chiude settimana scorsa in ulteriore rialzo

16 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ancora acquisti nella settimana appena conclusa per il future E-mini S&P500 che azzera la correzione di metà Gennaio anche se con un clima di prudenza. Gli investitori infatti sembrano muoversi ancora con cautela. Lo si intravede anche dai volumi di scambi che sono più bassi rispetto ad un anno fa quando era iniziata la ripresa delle Borse. Intanto a gennaio le scorte all’ingrosso calano ed aumentano le vendite. Il budget federale a febbraio peggiore come nelle previsioni ed i sussidi di disoccupazione calano meno delle attese. Market mover della settimana entrante sarà la riunione di politica monetaria del Fomc. Il derivato statunitense archivia i 5 giorni a 1.151,25 punti dopo essere salito fino al top 1.159,5 e mette a segno una performance settimanale positiva dell’1,25%. Da segnalare comunque che il mercato si trova ancora in area di ipercomprato con l’indice di forza relativa RSI, misurato a 14 giorni, a quota 86,02 indicativo di una possibile inversione al trend attuale. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza vista a 1.163,5 con ulteriore target visto a 1.169,5. Supporto a 1.141,25.