Future Dax, scivola sul debole outlook economico

19 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La fragilità della ripresa statunitense e il progressivo aumento dell’incertezza in Europa ha fatto tremare le borse di tutto il mondo. Previsioni meno ottimistiche sono emerse dalle minutes del Fomc della riunione di giugno, con l’istituto che non ha escluso nuovi stimoli all’economia nel caso la situazione peggiori. Il bollettino mensile della BCE, ha parlato di una ripresa economica che prosegue ma ad un tasso piuttosto moderato e discontinuo. Gli indicatori economici emersi di recente – ha sottolineato il bollettino – suggeriscono un leggero rallentamento della crescita dalla primavera di quest’anno, ma i rischi restano bilanciati, seppur in un quadro di grande incertezza. “Le tensioni dei mercati finanziari, spiega l’istituto centrale, uniti ad un peggioramento della fiducia, rappresentano il principale limite alla ripresa, assieme alle politiche di aggiustamento dei bilanci pubblici ed agli impatti negativi esercitati dal mercato del lavoro.” Il future sull’indice Dax, ha chiuso così l’ottava a 6.053,5 punti mettendo a segno una performance settimanale negativa dello 0,33%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di supporto individuata a 5.957,5 e successiva a 5.909,5. Resistenza a 6.159.