Future Dax, l’Ifo tedesco offusca caduta Pil irlandese

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nella settimana appena conclusa il future sull’indice Dax riprende a salire, provando a testare nuovamente importanti resistenze in area 6.350 punti. Il sostegno è arrivato a fine settimana, da alcune indicazioni macroeconomiche positive, provenienti proprio dalla Germania. Si tratta dell’Ifo, indicatore del sentiment delle imprese tedesche, che ha settembre ha registrato una crescita inattesa. Una notizia che ha quasi fatto ignorare l’allarme segnalato dalla caduta del Pil irlandese. Il Prodotto Interno Lordo del Paese, infatti, ha registrato una contrazione a sorpresa, nel secondo trimestre. Nel resto d’Europa intanto altri dati macro segnalano rallentamento: gli indici dei responsabili degli acquisti delle imprese (Pmi) calano più del previsto così come gli ordinativi industriali si contraggono a luglio. Il derivato tedesco ha concluso così i 5 giorni a 6.301,5 punti mettendo a segno una performance settimanale positiva dello 0,04%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza individuata a 6.388,5 e successiva a 6.432. Supporto a 6.219.