Future Dax, in settimana scorsa riprende la salita

8 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nella settimana appena conclusa il future sull’indice Dax riprende la salita interrotta nell’ottava precedente, segno che in qualche modo le preoccupazioni sulla crisi Grecia cominciano ad allentarsi veramente. Il vertice a Berlino tra Angela Merkel e George Papandreou si è concluso con le rassicurazioni del cancelliere che Atene non ha alcun bisogno di aiuti. A ridere fiato al mercato anche i dati sulla disoccupazione in America migliori del previsto, che hanno mostrato a febbraio segnali di rallentamento dell’emorragia occupazionale. Market mover della settimana anche la riunione di politica monetaria della BCE, che ha lasciato invariati i tassi di interesse all’1% ritenendoli ancora a livelli appropriati. Per quanto riguarda la ripresa economica nel 2010 il numero uno del’istituto Centrale, Trichet ha dichiarato che ci si aspetta una ripresa a passo moderato per la Zona Euro che continuerà il suo processo ancora in modo “incerto e discontinuo”. Il derivato tedesco archivia così l’ottava a 5.878 punti dopo essere salito fino al top 5.895 e mette a segno una performance settimanale positiva del 2,87%. Da segnalare inoltre che la curva ha rotto al rialzo le medie mobili a 21, 34 e 55 giorni ma tuttavia il mercato si trova in area di ipercomprato con l’indice di forza relativa RSI, misurato a 14 giorni, a quota 71,59 indicativo di una possibile inversione al trend attuale. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza individuata a 5.969,5 e successiva a 6.015,5. Supporto a 5.757,5.