Future Dax, economia positiva ma incertezza ancora elevata

6 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “L’andamento dell’economia è positivo ma l’incertezza rimane ancora elevata”. Lo ha detto il Presidente della Bce, Trichet, nella conferenza stampa, che come di consueto segue la decisione della Banca Centrale, e che anche in questo caso, ha lasciato invariato, come previsto, il costo del denaro. Quello che invece non è stato detto, e che molti compratori speravano, era un annuncio di intervento massiccio sul mercato con l’acquisto di bond, sul modello della Fed. Ma gli eventi che hanno caratterizzato la settimana appena conclusa, non sono finiti qui. Un’ottava, che ha visto scendere e salire i prezzi del future sull’indice Dax, in modo repentino, passando da vendite massicce ad acquisti copiosi. Quasi ignorati infatti l’approvazione da 85 miliardi di euro in aiuto all’Irlanda e la revisione al rialzo della Commissione Europea sul Pil del prossimo biennio. Poi a fare da slancio al mercato ci hanno pensato i buoni dati in arrivo dall’Europa e dall’America, anche se quest’ultima con una disoccupazione che in novembre torna a salire, conferma una ripresa zoppicante. Il contratto di dicembre ha chiuso così i 5 giorni a 6.953 punti dopo aver raggiunto il top 6.980 e mette a segno una performance settimanale positiva del 3,46%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di resistenza individuata a 7.068,5 e successiva a 7.126,5. Supporto a 6.806,5.