FUTURE: CONTRATTI POSITIVI IN ATTESA DEL FOMC

10 Agosto 2004, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

L’attenzione degli operatori e’ concentrata sull’incontro del Fomc sui tassi d’interesse. Il braccio operativo della Fed alle 20:15 ora italiana annuncera’ le proprie decisioni sul costo del denaro.

Gli analisti si aspettano un incremento dei tassi di 25 punti base, dall’attuale 1.25% all’1.50%. Ma molta attenzione sara’ rivolta al testo del documento ufficiale che accompagna la decisione.

La debolezza dei recenti dati economici e il continuo aumento del prezzo del petrolio hanno scosso le certezze sulla solidita’ della ripresa e alimentato nuove preoccupazioni sulla possibilita’ di fiammate inflazionistiche. Molto importante, quindi, sara’ percepire l’orientamento della Fed sulla politica monetaria che intende perseguire nei prossimi mesi.

Dal fronte economico, si e’ rivelato migliore delle attese il dato preliminare sulla produttivita’ del secondo trimestre. L’indicatore e’ salito del 2.9% contro il +2% previsto dal mercato.

Passando alla cronaca societaria, dovrebbero registrare alcune pressioni i semiconduttori dopo la nota negativa di una banca su alcune societa’ del settore. Cresce l’attesa per la trimestrale di Cisco Systems. Il colosso hi-tech pubblichera’ gli utili questa sera, dopo la chiusura delle borse.

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.25% contro il 4.24% della chiusura di lunedi’. Il dollaro viene scambiato a 1.2280 contro l’euro.

Alle 14:40 (le 8:40 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in progresso di 3.2 punti (+0.30%) a 1.067.50 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 6.5 punti (+0.49%) a 1.327.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in aumento di 28 punti (+0.28%) a 9828 punti.