FUTURE: CONTRATTI IN BUON RIALZO MA MENO BRILLANTI

19 Maggio 2004, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura delle contrattazioni i future sugli indici americani sono in netto rialzo, ma hanno rallentato rispetto alla precedente rilevazione.

A diffondere l’ottimismo sui mercati, ancora una volta, le cifre incoraggianti che continuano ad arrivare dai bilanci societari, in particolare hi-tech. Ulteriori spunti positivi riguardano inoltre le notizie di nuove operazioni di fusioni e acquisizioni.

Dopo la chiusura delle borse di martedi’ i colossi tecnologici Hewlett-Packard e Applied Materials hanno riportato risultati trimestrali migliori delle attese e hanno fornito un outlook molto positivo sulle vendite future.

L’attivita’ di merger sara’ un altro tema dominante della seduta odierna. Il gigante giapponese dell’elettronica Sony ha annunciato di essere entrato in una trattativa esclusiva con la casa cinematografica Metro-Goldwyn-Mayer per una possible operazione di takeover.

Oggi non sono attese notizie dal fronte macroeconomico. Giovedi’ saranno diffusi i dati su sussidi di disoccupazione, Superindice e Philadelphia Fed.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in progresso di 7.7 punti (+0.71%) a 1.098 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 15 punti (+1.07%) a 1.413 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 64 punti (+0.64%) a 10021 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4.78%. Sul fronte valutario, nella prima mattinata a New York il cambio euro/dollaro e’ 1.1994.